Costruire un sito web

Bushcraft. Ph. by Lum3n.com

Se sei qui per capire come fare a costruire un nuovo sito web ti ringrazio fin da subito per l’interesse. Vedi, non sono affatto un informatico, ma oggi, che ci piaccio o no, un po’ di dimestichezza con la tecnologia è necessaria. Come fare a costruire un sito?

Non hai idea di quanti passi ho dovuto fare per arrivare fino a questo mio pollonimusic.com. I consigli che amici e conoscenti ti possono dare sono molteplici, le soluzioni svariate. Quello che posso fare è raccontare della mia esperienza, che poi è davvero minima in questo campo.

Grazie al mio compagno di banco alle superiori (al tempo il webmaster Submerged) ho avuto un primo sito creato in html, con l’hosting Libero. Ah, come sono lontani i tempi quando le prime email era tutte con lo stesso finale! Per curiosità e praticità ho iniziato a capirci un po’ di più e, dopo l’acquisto del mio primo portatile Macintosh, ho ricreato il sito con il programma integrato iWeb (haimè, oggi obsoleto), con l’aiuto del mio compagno di radio Antonio.

Oggi sono online grazie al pratico linguaggio CSS, su una piattaforma Open Source, WordPress, in continua crescita. C’è davvero tanto da smanettare, ma se hai in mente tante cose da dire, bè, te la consiglio! Quello che posso suggerire è di pensare prima a quello che hai bisogno. Fai prima uno schema su un foglio bianco, vedrai come sarà più semplice creare il tuo sito sul web. Solo dopo scegli la piattaforma! Magari ti basta anche un sito informativo. Oggi c’è da sbizzarirci, con tante aziende web che danno la possibilità di creare un bel sito anche mono-pagina. Dopodichè, quando hai imparato come muoverti (home page, articolo, contatti ecc.) puoi iniziare a come sviluppare il tuo progetto.

Ogni azienda fornisce strumenti simili. Avevo provato Wix e Weebly, tutte piattaforme gratuite e molto valide (un dominio oggi costa pochi euro all’anno). A seconda di chi scegli potrai  decidere il layout/tema che preferisci, i colori e il font che più ti si addicono al tuo stile.

Ti piace il bianco perla che ho scelto come sfondo?

Potresti iniziare da un Social Network, ma salva i tuoi contenuti in un hard disk, perchè un bel giorno potresti perderli tutti (io non più la mia canzone Dolce Dolore su MySpace!). I social lì considero delle vetrine di arte contemporanea, dove le interazioni presentano molte criticità. Danno spazio a sfoghi emozionali che, troppo spesso, diventano compromettenti. Creano dipendenza e tendono a radicalizzarci. Spero davvero possano migliorare in futuro.

Mi rendo conto che sapersi esprimere bene con la scrittura richiede tempo e impegno, ma è importante impegnarsi, trovando chi, così come ci sa ascoltare, sa anche leggere e interagire con noi qui sul web.

E tu quando decidi di aprirti un blog?

Oggi è il mio compleanno e ti annuncio che sto per lanciare un progetto nuovo nuovo.

Grazie già da ora!🎉😀

A.p.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *